“Guarigione Olografica”- Punto Luce Toscana

Il Metodo EOS con la Guarigione Olografica Bio-Cosmica manifesta i desideri

del cuore, dissolve la ciclicità del karma, integra e supera ogni altra tecnica pranica conosciuta.

Partecipa alla giornata di diffusione gratuita nel nostro PUNTO LUCE

Vieni a ricevere, da un nostro  operatore abilitato, una donazione di questa potente energia di riequilibrio, risveglio e benessere psico-fisico

 In Toscana a COLLE VAL D’ELSA (SI)   Sabato 15 febbraio 2020 ore 15,30-18,30 su prenotazione

c/o Accademia Omnia & Theatrikos– via  Garibaldi 18

 

 La Nuova Era delle tecniche energetiche per il Corpo Multidimensionale                                 

Un metodo che sta cambiando la vita di migliaia di persone   

Un rivoluzionario sistema olo-quantistico che, attraverso l’energia pranica della luce, lavora sull’attivazione della Ghiandola Pineale e le onde cerebrali per ristabilire l’armonia e il benessere nel corpo fisico, nei corpi sottili, nella linea crono-bio genealogica karmica e in tutte le circostanze della vita, generando il risveglio della coscienza che permette di abbattere lo spazio-tempo della propria storia personale per una vita di abbondanza e manifestazione.

Programma

Ore 15,30  Dimostrazioni individuali del Metodo Eos  (su prenotazione a numero chiuso)

Ore 18,30 Chiusura e Distribuzione Acqua Vibrazionale di Luce Eos

EOS è una potente alchimia di energia pranica canalizzata e diffusa da Darshana  in sat sang, conferenze e nei seminari “Un Viaggio nella Luce”, per il Corpo di Luce Multidimensionale.  

 EOS  CONSCIOUSNESS  AWAKENING  MOVEMENT

L’evento è aperto a tutti ad offerta consapevole

Info: chiedi dal form di contatto in questa pagina

Coordinamento Eos Toscana  3280377331  – 3927648483

 

Di |2020-02-10T13:30:27+00:00Febbraio 15th, 2020||Commenti disabilitati su “Guarigione Olografica”- Punto Luce Toscana

” DALLA COSCIENZA INFERIORE ALLA COSCIENZA SUVRAMENTALE” Webinar

Affronteremo i diversi stadi della coscienza e l’armonizzazione della mente per facilitare il percorso verso l’autorealizzazione. Uno stimolo a scandire la misura del cammino,  giorno dopo giorno, verso una mente risvegliata e azioni consapevoli, fondamenta, tra equilibrio e armonia, nelle relazioni, amiciziafamiglialavoro, oltre l’individualità verso quel percepire l’unità, la bellezza e la verità del Sè spirituale.

Queste le date dei prossimi quattro incontri, che dureranno 1 ora e trenta ciascuno

giovedì 9 gennaio 2020 ( Coscienza inferiore-già svolta-è possibile avere la registrazione)

giovedì 30 gennaio   (Coscienza Mediana già svolta-è possibile avere la registrazione)

  giovedì 13 febbraio ore  20,45-22,15 (Coscienza Superiore)

  martedì 18 febbraio ore  20,45-22,15 (Coscienza Suvramentale)

Sarà possibile avere la registrazione delle singole serate

 

  Iscriviti subito dal form di contatto per ricevere il link di accesso  

 REMEMBER

Il tema del primo incontro del ciclo che si è tenuto a novembre 2019 aveva per titolo “Guarigione Olografica e Risveglio della Coscienza” ( è possibile avere la registrazione richiedendola con il form presente questa pagina) 

Altri approfondimenti li trovi nei CD di Meditazione per la Realizzazione di Sè

Iscriviti per le prossime webinar entro il 11 febbraio 2020.   

Dopo che avrai scelto come partecipare, riceverai una mail di risposta con tutti i dettagli tecnici.

Tutti gli iscritti al ciclo di webinar riceveranno in dono un prezioso audio  

Di |2020-02-10T13:23:53+00:00Febbraio 13th, 2020||Commenti disabilitati su ” DALLA COSCIENZA INFERIORE ALLA COSCIENZA SUVRAMENTALE” Webinar

GUARIRE LE RELAZIONI – LA VIA TANTRICA

Ci ritroviamo  per condividere un altro momento di appartenenza, di amore, di conoscenza, di nuova consapevolezza. Per arricchire le nostre giornate con sentimenti positivi, e nuova speranza per ogni nostro giorno nuovo giorno. Quando acquisiamo nuove conoscenze, diventiamo più forti, diventiamo più consapevoli, e sappiamo amare di più. Sappiamo condividere la bellezza che si crea nel nostro cuore.

Questo articolo , che può essere anche un atto meditativo attraverso le mie parole, tratterà delle relazioni di amore e come queste siano l’espressione di cosa siamo noi intimamente. Io la definisco “la via tantrica” cioè la conoscenza dell’intimità del cuore e quindi anche tutte le sue manifestazioni. È uno spazio di intimità, che si può creare quando noi entriamo in contatto con l’altro o che sia un amico, un’amica o che sia il compagno di vita, o che siano i nostri genitori, o che siano le persone che incontriamo sul lavoro. Quando incontriamo l’altro creiamo sempre uno spazio di intimità perché è un incontrare la vibrazione, è un incontrare il flusso energetico che attraverso quella persona mette in moto la legge spirituale. E l’altro, normalmente, non viene visto per come ci appare, ma in genere viene riconosciuto per come esso è veramente, quando c’è una via di amore, quando c’è una via tantrica quindi è riconosciuto con i sensi e non con la mente. Solo in quel caso si crea uno spazio di intimità.

Quando vediamo l’altro così come ci appare, cioè attraverso il velo della mente, in quel caso possiamo essere coinvolti emotivamente quindi con delle emozioni che possono anche alimentare la sofferenza. Però è un processo che ci permette anche di farci riconoscere nell’altro una parte di noi. Allontana così anche delle forme di aspettativa. Quando l’altro invece ci appare con i sensi, cioè con l’esperienza che non viene filtrata dal velo della nostra mente, siamo coinvolti con maggiore tenerezza, in espansione, con amore, con dedizione, con rispetto. Come quando si esplora un territorio alla scoperta di luoghi, in questo caso sono luoghi dell’anima dove riposare; quando si esplora il mondo dell’altro, il corpo dell’altro, in realtà noi stiamo esplorando noi stessi perché riconosciamo nell’altro a livello animico esattamente ciò che noi siamo. Paradossalmente, se l’altro lo sento rigido sto toccando la mia rigidità; se lo sento morbido, sto toccando la mia morbidezza. Nell’altro vediamo proiezioni dei nostri vissuti, nell’altro si vede il nostro mondo, per questo dobbiamo onorare gli altri perché ci permettono di vederci.

Il bambino piccolo non sa chi è, e quando parla di sé stesso lo fa in terza persona: “chi è che ha fatto questo?” e il bambino risponde: “Luca” – non dice- “sono stato io!” Dunque chi è che gli dà l’identità di sé stesso? Lo specchio del padre, lo specchio della madre finché, quando sarà più grande guardandosi allo specchio si riconoscerà, cioè quando quell’io saprà di essere lui e allora a quel punto Luca dirà “IO”. Come farà a riconoscersi? Lo farà piano piano attraverso gli occhi del padre e della madre e di tutte le figure che ha intorno – la società, le figure parentali, gli insegnanti, gli amici, i vicini di casa – tutto ciò che sarà la sua realtà potrà fargli dire “IO”.

Quindi, è un continuo specchiarsi. Per questo abbiamo bisogno di avere relazioni, di entrare in contatto con il mondo attraverso relazioni umane, non solo con la natura o con gli animali. Noi continuiamo a riconoscerci pienamente solo attraverso le relazioni. Non possiamo riconoscerci nella solitudine, o nel vivere sul cucuzzolo della montagna, nel vivere nella nostra torre d’avorio. Quando siamo a un buon punto del cammino di vita e quando possiamo riconoscere tutti quegli aspetti proiettivi che ci hanno determinato nei nostri incontri, nelle nostre relazioni, allora entriamo  nelle prime fasi della consapevolezza che potremmo anche definire “stati di risveglio”, come delle piccole prese di coscienza oltre il velo, quindi andremo poi a scegliere consapevolmente in cosa rispecchiarci, cioè di chi circondarci: scegliere gli amici, scegliere i collaboratori o definire meglio le relazioni all’interno della famiglia, i propri territori, ma fino a quel momento viviamo, nel tempo dell’adolescenza, della giovinezza,  un periodo capriccioso, incostante, irriverente, fragile, insicuro, aggressivo, però sempre esplorativo. Ogni cosa a suo tempo certo, ogni età ha il suo spazio, il suo territorio.

La via del tantra, che ho lungamente insegnato, è proprio la via del riconoscimento di ciò che noi siamo e quindi utilizzare quell’energia della kundalini – l’energia dell’Amore Cosmico – la stessa energia della sessualità come lo spazio del territorio dell’altro che ci permette di giungere a nuova consapevolezza. Noi stessi viviamo costantemente attraverso più corpi: il corpo fisico, il corpo emozionale, il corpo mentale, il corpo spirituale, tutti i nostri corpi sottili entrano in relazione l’uno con l’altro e noi a nostra volta entriamo in relazione con gli altri proprio attraverso tutti i nostri corpi e attraverso tutti i loro corpi. Questo è un concetto olografico che io insegno nei miei seminari di EOS.

Ogni qualvolta entriamo in contatto con l’altro attraverso lo sguardo, attraverso una stretta di mano e quindi anche attraverso una sorta di humus che l’altro ci dà: il profumo, il colore dei capelli, come si veste ecco, ogni qualvolta entriamo in contatto con tutto ciò, c’è uno scambio. Vedete, a livello animico c’è anche uno scambio di DNA.  Non è solo lo scambio del liquido seminale che presenta  scambio del DNA ma è anche lo sguardo, è anche l’altro così come noi lo percepiamo. Entriamo nella sua storia e l’altro entra nella nostra storia e così che si attua un nodo karmico, immediatamente, oppure si rivela un vecchio nodo karmico. Tutto ciò che incontriamo è karma, tutto è karma ma non è un vincolo, è un’esperienza, è tutta la storia che dobbiamo vedere, o rivedere, riprogrammare, rielaborare, amare.

Quando si parla di tantra, e questo io lo dico sempre, si parla di energia evoluta cioè abbiamo superato la parte istintuale quindi non è copulare con la vita in senso pulsivo, o con gli altri in senso pulsivo: farli propri attraverso il possesso, attraverso la prevaricazione, attraverso il controllo questo accade in tutte le relazioni. Quante relazioni nascondono aspetti di controllo e di pulsioni che appartengono alla parte istintuale. Quella parte istintuale del primo e del secondo chakra, ci serve ma per portare l’energia nello spazio del cuore: è il potere dell’amore che può farci espandere, l’amore come incondizionato servizio al Sé e non come copula compulsiva. Mi servo dell’altro, uso l’altro, lo controllo, lo domino, lo manipolo tutto questo non appartiene a una fase evolutiva che questo pianeta richiede, che questo tempo richiede, che la nuova umanità richiede. La via del tantra, così come la insegno, ci apre alla scoperta di noi stessi.

Ho conosciuto tante persone sul cammino, in quella che possiamo chiamare la via spirituale cioè la conoscenza dello spirito e del proprio anelito nei confronti dell’esistenza eppure queste persone pur conducendo un’ottima via anche con un buon intento, sono rimaste molto mentali e parlano di Dio, dell’universo, della coscienza ma in realtà non hanno sperimentato realmente, perché non vivono nello spazio del cuore ma vivono nello spazio della mente che le inganna, facendogli credere che conoscono ciò di cui parlano.

Lo spazio del cuore si apre quando due entità maschili e femminili si uniscono: Shiva e Shakti. Due entità che sono anche due Logos che appartengono ad una qualità dell’universo, ad una polarità maschile e femminile che però si unisce nell’Uno e dove si uniscono? Nel talamo del cuore, nella camera segreta del cuore.

Sono tante le tecniche o le vie che possono condurre verso l’acquisizione di questa unità delle polarità ma se si continua a creare con il conflitto della mente si continuerà a creare resistenza e non ci sarà fluidità. Se non c’è flusso non c’è tantra, non c’è kundalini. Quindi quando sei pronto ad allearti con la mente, a farla alleata – non in conflitto con essa ma alleata, con uno scopo però più alto – il controllo del piano mentale non è il controllo per ottenere, quella non è la via regale è una via molto povera che non porta da nessuna parte. Puoi avere successo anche ma è caduceo, non durerà nel tempo e nelle vite. Ti toccherà tornare, tornare, tornare.

Invece è la via regale, la sovranità che ci insegnano i Maestri è quella che dobbiamo mettere in atto. Certo non è semplice e non è totalmente chiara perché è una via da iniziati, non può essere una via da supermercato. La sovranità. Quando si fa una via regale, significa anche una disciplina del corpo, della parola, delle azioni (in tutto e per tutto), dei pensieri. C’è una qualità dell’espressione. È questo che determina il successo della pratica: la qualità.

Quando poi supererai il piano mentale e astrale sarai pronto per fare il passo dal terrestre al sottile. In questo ci sono delle tecniche meravigliose come il Kriya Yoga, la scienza della realizzazione o alcune iniziazioni potenti. Permettetemi di parlare dell’Energia che io veicolo e che insegno che è EOS-Energia Olografica Sistemica.

Avrete cura di voi stessi, svolgendo la via regale, dominando la mente, dominando la respirazione, dominando con alleanza, senza manipolazione e senza controllo e senza costrizione. Quando si riesce a entrare in connessione con la pituitaria, con la pineale, siamo nella cellula Madre. Lì abbiamo il famoso rocchetto del DNA. Pensate, se si rallenta ila respirazione fino a 8 volte al minuto, entriamo in quello spazio che si trova vicino alla ghiandola pineale dove è contenuta la Cellula Madre, quella che in EOS definiamo la Sorgente Madre, ed è tutto quello che noi siamo nell’infinitezza di ciò che noi siamo. Se poi scendi a un respiro di 4 volte al minuto, cioè respirare 4 volte in un minuto (è lentissimo!) entri in uno spazio extra percettivo, che ti fa entrare nello spazio dell’Uno.

Il dono dei Maestri che io reco, porta ad un livello di questo tipo ma ci vuole veramente onestà e verità del cuore. Non è apprendere una tecnica, ma è condividere un’esperienza. L’universo non ti dà niente in cambio di niente: quando tu sei pronto a dare tutto te stesso in cambio di …. niente, anche l’universo sarà pronto a farlo con te. Ma fino a quando tu richiederai a un altro ciò che tu ritieni essere la giusta ricompensa, quindi entrando in una sorta di logica dell’acquisizione, del volere, del denaro, una logica del “do ut des”, anche l’universo farà la stessa cosa con te. San Francesco andò in giro nudo, libero di tutto, offrendosi totalmente – in forma simbolica – e quello è stato il suo cammino verso il risveglio.

Quanto più sei disposto a dare tutto di te, in cambio di niente, tanto più entri profondamente in quello spazio del cuore – che possiamo definire dell’amore incondizionato – più siamo liberi, siete liberi, sei libero dalle tecniche perché ti incammini verso il risveglio. Attenzione, questo non significa che devi chiedere giustizia per ciò che porti nel mondo. Quando tu chiedi giustizia per ciò che porti nel mondo, chiediti quanto tu sia giusto. Questo è l’insegnamento che io reco, questo è il Codice della Nuova Genesi. Ciò che tu chiedi sei disposto a darlo? Ciò che tu ritieni di essere, sei disposto a donarlo? Quanto più entri in questo spazio più sei libero dalle tecniche e già sei verso il cammino della nuova consapevolezza, verso uno stato di risveglio, verso quello che potrà essere una illuminazione che arriverà quando non cercherai più di fare nulla, e lascerai solo alla Grazia fare! La Grazia ti illumina, e a quel punto scopri – come disse il Buddha – che l’illuminazione non esiste e farai un prossimo passo!

La tecnica ti può essere di aiuto, ma la via del cuore non richiede nessuna tecnica se non la resa incondizionata all’amore. II Divino è un’esperienza sensoriale, non può essere insegnata né può essere rubata, né può essere ingabbiata in codici, tecniche o letture. Risvegliare la kundalini – quando insegno la via del tantra – è un’esperienza. Ciascuno può risvegliare kundalini in sé stesso, entrando nello spazio del cuore, accompagnato chiaramente dall’ intento. La via del cuore non richiede nessuna tecnica se non la resa incondizionata all’ amore.

Darshana P.Tedesco

Di |2020-01-08T12:15:35+00:00Gennaio 8th, 2020|Blog|0 Commenti

Armonizzazione della mente- Darshana Webinar gratuita

Webinar gratuita di presentazione del ciclo di gennaio de “Il Sigillo del Risveglio” con Darshana

” Armonizzazione della mente”

Come intonare il proprio intento all’armonia cosmica, una cooperazione armonica per chi si sente al centro di un cambiamento emotivo, personale o professionale e desidera una vera trasformazione evolutiva.

giovedì 19 dicembre ore 20,30-21,30

Iscriviti subito dal form di contatto per ricevere il link di accesso e partecipare on line, da PC, Smartphone e Tablet.  

 

Questa webinar è introduttiva al ciclo dei quattro incontri di gennaio de “Il Sigillo del Risveglio” con Darshana, che avranno per argomento

” DALLA COSCIENZA INFERIORE ALLA COSCIENZA SUVRAMENTALE”

I diversi stadi della coscienza e l’armonizzazione della mente per facilitare il percorso verso l’autorealizzazione. Uno stimolo a scandire la misura del cammino,  giorno dopo giorno, verso una mente risvegliata e azioni consapevoli, fondamenta, tra equilibrio e armonia, nelle relazioni, amiciziafamiglialavoro, oltre l’individualità verso quel percepire l’unità, la bellezza e la verità del Sè spirituale.

Queste le date dei prossimi quattro incontri, che dureranno 1 ora e trenta ciascuno (iscrizione entro il 4 gennaio)

giovedì 9 gennaio 2020 ore 20,45-22,15

giovedì 16 gennaio 2020 ore 20,45-22,15

giovedì 23  gennaio 2020 ore 20,45-22,15

giovedì 30  gennaio 2020 ore 20,45-22,15

Sarà possibile avere la registrazione delle singole serate

Leggi di più su questo ciclo e come iscriversi

Di |2019-12-13T13:48:37+00:00Dicembre 19th, 2019||Commenti disabilitati su Armonizzazione della mente- Darshana Webinar gratuita

Il Sigillo del Risveglio -WEBINAR con Darshana

Una vera opportunità la possibilità di partecipare on line ad una webinar-sat sang di domande e risposte con Darshana sul tema:

GUARIGIONE OLOGRAFICA e RISVEGLIO della COSCIENZA

Giovedì 21 novembre 2019 ore 21-22

Cosa sapere in questo tempo di transizione:dalla terza alla quinta dimensione – Come affrontare il cambiamento percettivo della realtà -Incontrare sé stessi per liberarsi dalle strutture della mente e del karma- Come essere alleati delle emozioni – Cosa significa essere nel qui e ora e avere fiducia nel miracolo del Sé- Affrontare la risoluzione dei conflitti per la pace mentale e del cuore. 

Questi alcuni degli argomenti  trattati da Darshana nel corso della serata, aperta a tutti.

La nuova esperienza di percorso on line con Darshana è il primo di un ciclo di incontri di consapevolezza evolutiva di Quinta Dimensione Sovramentale e di comprensione delle strutture della mente e della personalità dal titolo: “ Il Sigillo del Risveglio”.

Il ciclo fa parte del più ampio progetto EOS CONSCIOUSNESS AWAKENING MOVEMENT (Movimento per il Risveglio della Coscienza), che sta già toccando migliaia di persone, entrate in contatto con il Campo di Coscienza delle Maestrie di Luce e di  Darshana.

Per te potrebbe essere una nuova occasione per vivere un viaggio unico, che spalancherà la tua mente e il tuo cuore ad accogliere nuove consapevolezze: ti va di unirti a noi?

Registrati per la prima webinar entro il 20 novembre compilando in ogni sua parte il form che trovi qui di fianco

Oggetto: Iscrizione webinar 21 novembre

Appena avremo il riscontro del tuo contributo, riceverai una mail di risposta con tutti i dettagli tecnici per partecipare, sia da smartphone che da tablet o pc.

Contributo euro 10,00 da versare con:

PAY PAL / Carta – ISCRIVITI

Oppure 

Bonifico Bancario intestato a:

Accademia Omnia

Iban IT57N0867371860001002015099

Chianti Banca

Causale: Donazione

Ogni momento della tua vita può essere trasformato se entri in contatto con la vibrazione di  EOS CONSCIOUSNESS AWAKENING MOVEMENT , per ritrovare in te l’unicità e la preziosità del tuo Essere Luce.
E questa nuova esperienza con Darshana ti donerà questa possibilità.

Il nuovo percorso inizierà il 21 novembre – Iscriviti subito!

Sarai tra i primi ad usufruire dei successivi vantaggi riservati agli iscritti a questa prima webinar del ciclo “ Il Sigillo del Risveglio”.

Soffi di Luce per Te – Namastè

Staff/EOS Darshana Team – Accademia Omnia

P.S. 

Per entrare nella qualità energetica del Suo vasto campo di coscienza e degli argomenti di divulgazione energetica-spririituale, è consigliata la lettura  del libro di Darshana ” EOS -Una via di trasformazione e risveglio” – Edizioni L’Età dell’Acquario

Si può ordinare il libro in qualsiasi libreria, oppure  trovare il libro con uno sconto del 15% anche

on line presso Macrolibrarsi o Il Giardino dei Libri

https://www.macrolibrarsi.it/libri/__eos-energia-olografica-sistemica-libro.php

https://www.ilgiardinodeilibri.it/libri/__eos-energia-olografica-sistemica-libro.php

Di |2019-11-18T19:34:51+00:00Novembre 21st, 2019||Commenti disabilitati su Il Sigillo del Risveglio -WEBINAR con Darshana

Open Day Guarigione Olografica

Il Metodo EOS con la Guarigione Olografica Bio-Cosmica manifesta i desideri del cuore, dissolve il karma, integra e supera ogni altra tecnica pranica conosciuta.

Partecipa alla giornata di diffusione

Vieni a ricevere, da un nostro operatore abilitato, una donazione di questa potente energia di riequilibrio, risveglio e benessere psico-fisico

Milano – 21 novembre 2019 – Ore 19-22

presso “I Sentieri del Vento” – Via Santa Marta, 19

 

La Nuova Era delle tecniche energetiche per il Corpo Multidimensionale                                 

Un metodo che sta cambiando la vita di migliaia di persone   

Un rivoluzionario sistema olo-quantistico che, attraverso l’energia pranica della luce, lavora sull’attivazione della Ghiandola Pineale e le onde cerebrali generando il risveglio della coscienza che permette di abbattere lo spazio-tempo della propria storia personale, per ristabilire l’armonia e il benessere nel corpo fisico, nei corpi sottili, nella linea crono-bio genealogica karmica e in tutte le circostanze della vita. Un flusso costante di energia  di abbondanza e manifestazione, di tre Ottave superiori, dalla Sorgente-Mente al tuo cuore. Essa fluisce unicamente dalla forza dello Spirito Universale come Fonte-Cellula Madre Cosmica, ristabilendo l’allineamento assio-tonale individuale, all’Ordine naturale.

Programma

Ore 19   Dimostrazioni individuali del Metodo Eos  (su prenotazione a numero chiuso)

Ore  20  Presentazione Metodo EOS- Distribuzione Acqua di Luce Eos -Testimonianze

Ore 21  Incontro con Darshana in webinar nazionale -sat sang di domande e risposte sul tema

“ Guarigione e Risveglio della Coscienza”

EOS è una potente alchimia canalizzata e diffusa da Darshana, in sat sang, conferenze e nei seminari “Un Viaggio nella Luce”, per il Corpo di Luce Multidimensionale. La possibilità di praticare il Metodo Eos si riceve da Darshana, attraverso una Iniziazione-Attivazione dell’Ottavo Chakra al Campo di Coscienza di EOS  CONSCIOUSNESS  AWAKENING  MOVEMENT

L’evento è aperto a tutti ad offerta consapevole

Info: Coordinamento Lombardia 349 4160599 ore 11-18   

 

Di |2019-11-12T18:41:32+00:00Novembre 21st, 2019||Commenti disabilitati su Open Day Guarigione Olografica

Terzo Millennio: umanità in cammino verso il Risveglio

EOS-Il Tempo è OraEOS CONSCIOUSNESS AWAKENING MOVEMENT

L’umanità del Terzo Millennio è un’umanità in cammino. In cammino verso dove? Verso il Risveglio, la nuova consapevolezza. Parliamo, infatti, di Nuova Umanità, Nuova Era, Nuovo Mondo. Ma perché dobbiamo risvegliarsi? E, soprattutto, cos’è il Risveglio?

Dalla notte dei tempi, le Grandi Maestrie, i Maestri di tutti i tempi hanno lavorato affinché la consapevolezza dell’essere umano si evolvesse, crescesse, che insieme alla crescita spirituale, intellettuale, filosofica, scientifica, l’uomo potesse accrescere il suo benessere, il suo stare bene con le cose, con la natura, con sé stesso. Dunque, risveglio è armonia con il Sé, armonia, allineamento, consapevolezza di ciò che la realtà è per così come essa è. Questo era l’insegnamento del Buddha: la realtà è amore, poiché l’Universo è amore. L’energia elettro-debole, nella fisica quantistica, è l’energia che tiene insieme le cose, gli astri, il firmamento e i pianeti nell’Universo. Quella stessa energia è amore: questo è l’insegnamento del Cristo. Dunque, dalla notte dei tempi ad oggi, dalla caverna di Platone ad oggi, un unico scopo è perseguito dall’umanità: evolvere. Dove è diretta questa umanità? Verso nuove dimensioni del suo sapere, verso la quarta, la quinta, la sesta, la settima, l’ottava dimensione. Si dice che qui viviamo la terza dimensione: in questo piano dimensionale viviamo la terza dimensione, che poi è il tempo virtuale. Dunque, se ci risvegliamo e vediamo la realtà per come essa è, non solo entriamo nella consapevolezza dell’amore che genera ogni cosa, dall’abbondanza, alla manifestazione, alla realizzazione di sé, ma ci rendiamo anche conto, e consapevoli, che le dimensioni non sono nient’altro che un eterno presente. Qui e ora. E in questo istante, questo che tu stai vivendo mentre leggi le mie parole, è il tempo eterno. Qui, ora, è presente l’eterno, in questo stare assieme, in questo ascoltarci. Dunque, Risveglio è essere. Io conduco nel mondo una Energia, una Energia di guarigione che si chiama EOS,  è l’acronimo di ENERGIA OLOGRAFICA SISTEMICA e il suo campo di coscienza si diffonde nel progetto EOS CONSCIOUSNESS AWAKENING MOVEMENT.

Eos è anche un suono, è il nome di una dea greca, la Dea Alba. Eos come Alba di una Nuova Era, la nuova frontiera della guarigione olografica sistemica. Conduco nel mondo questa energia poiché sono stata contattata dalle Maestrie di Luce, attraverso dei channeling in cui mi sono stati rivelati insegnamenti di millenaria natura cosmica. Insegnamenti delle leggi universali che sono giunti fino a noi attraverso codici di luce, codici di geometria sacra, che io diffondo negli insegnamenti di EOS. Ma a che cosa serve questa energia? Eos serve, attraverso gli insegnamenti dei miei Maestri, il Melkisedek Il Sempre Veniente come Coscienza Cristica e i Maestri Guaritori Cosmici, a risvegliare l’attivazione della ghiandola pineale, dell’ottavo chakra e del DNA multidimensionale. Attivazione significa ripristinare una qualità che è intrinseca alla ghiandola pineale. Attivazione del DNA multidimensionale significa ripristinare una qualità intrinseca al DNA, le sue 10 eliche sospese nel tempo. Chiaramente tutto avviene a livello animico, tutto ciò che esiste nel visibile esiste anche nell’invisibile. EOS, lavora infatti sui piani invisibili dei corpi sottili. C’è una legge che stabilisce il legame dell’uomo con il cosmo, è una legge universale che è il tutto che contiene la parte e la parte che contiene il tutto. L’essere umano è una parte del tutto, quindi una connessione molto stretta tra ciò che noi siamo e ciò da cui proveniamo. Ciò che noi siamo, contiene la legge di ciò da cui proveniamo, il Principio di autoguarigione, il Principio della Luce Originaria. Dunque EOS, attraverso la sua forma di trasmissione pranica cioè energia di Luce  giunge fino a noi per ripristinare quel Principio di autoguarigione e ripristinare in noi il potere dell’umano-divino, ciò che noi siamo sempre stati, scintille di quella Luce originaria.

Noi sappiamo che 2 eliche del DNA sono attive, e stabiliscono ogni cosa nel nostro sistema fisico ed emozionale. Ma sappiamo anche che esistono 10 eliche del DNA, che vengono considerate “spazzatura”. Pensate, in un ordine così perfetto qual è il creato, e in un ordine così perfetto qual è il genere umano terrestre, 10 eliche del DNA sono “spazzatura”, solo perché non sappiamo a che cosa sono deputate! In ciascuna di quelle eliche, nella saggezza degli antichi insegnamenti iniziatici, si sa che sono contenuti i poteri dell’umano divino: chiaroveggenza, percezione extra sensoriale, chiarudienza, chiara visione adamantina, telecinesi, teletrasporto. Un giorno il Maestro disse: “io sono qui e in ogni dove!” cosa voleva dire? Che Egli era qui, nel tempo presente, ma anche in ogni dove spazio-dimensionale. Come parte di un Tutto, Egli era un essere multidimensionale, un frattale. Ecco che EOS-Energia Olografica Sistemica è un’Energia che lavora sul frattale, su quella che noi chiamiamo: MEMORIA OLOGRAFICA.

La MEMORIA OLOGRAFICA è la storia, è lo spazio e il tempo delle nostre vite incarnate negli eoni, da quando ci siamo incarnati la prima volta come scintilla divina, fino a giungere in questo tempo, ora, in questa dimensione. Vite, vite, vite e vite in cui abbiamo incarnato storie, personaggi, in cui abbiamo incarnato memorie che si sono sedimentate in quello che nei Veda viene chiamato “karma”. Dal 1986, anno della Convergenza Armonica, le grandi Maestrie si sono rese riconoscibili attraverso gli insegnamenti che sono giunti all’umanità in numerosi channelling (il fenomeno del channelling è esploso negli ultimi vent’anni),  e anche un grande squarcio si è aperto nell’universo e ci ha fatto giungere informazioni importantissime. Queste informazioni contenevano quello che i Maya chiamavano “la fine del Tempo”; quello che gli Opi chiamavano “la fine di una storia” (di un tempo) affinché ritornassero i custodi di questo Pianeta. Dal 1986 al 2012, il cambiamento dimensionale è diventato materia di divulgazione  sul web, su internet. Quante volte lo abbiamo letto e sentito! Ma cosa significa? Significa fare un passo verso una nuova storia, verso un nuovo mondo, un nuovo tempo, un nuovo modo di essere. E dove finisce la vecchia storia? Dove finisce il karma? La fine di un tempo, la fine dei tempi, non è altro che la fine del “Kali Yuga” cioè del tempo oscuro, che non è altro che l’insieme delle memorie di eoni di tempo in cui ci siamo avvicendati nelle nostre vite per esplorare gli insegnamenti che dovevamo imparare. Che la storia dell’essere umano, è una storia impervia, piena di difficoltà, ma anche piena di grandi scoperte e di grandi evoluzioni.

Il Nuovo Tempo è il tempo del “Satya Yuga”, l’Età dell’Oro. Cosa significa oro? Oro, è il colore dell’ottavo chakra, è il colore dei chakra superiori, è il colore dell’aureola. Quando il Bindu chakra, il Bindu della Saggezza del risveglio, si apre, quando la pineale è attivata, ti fa vedere l’immensità della grandezza divina in te e in ogni cosa intorno a te, questa è l’età dell’oro.

Per vedere la realtà delle cose per come esse sono, devi abbandonare la memoria del karma, perché quella memoria ti ancora a degli automatismi e allora dovrai incarnarti  ancora, e ancora e ancora per vivere l’esperienza di quell’insegnamento, e molto spesso quest’esperienza è sofferenza (la sofferenza del disagio, della malattia, la sofferenza emozionale). L’uomo, pur avendo toccato le vette della scienza, non ha saputo eliminare la sofferenza dal suo bagaglio cellulare, poiché è un automatismo che viene generato dal karma. Sapete che cos’è il karma? Per i Veda è molto chiaro: il karma è la mente! La mente genera la proiezione: la mente vede e stabilisce che quello che vede è. Ma quello che vede, è un’illusione. Se dunque noi spostiamo la percezione della mente verso una percezione diversa, alta, verso la percezione del sottile che è dietro le cose, ci liberiamo della  mente beta dunque, ci liberiamo dal condizionamento del karma. Questo è l’insegnamento che le Maestrie di Luce mi hanno donato.

Perché hanno scelto me, Darshana?

Darshana, è un nome spirituale che mi è stato dato proprio dalla Maestrie di Luce. Darshana significa: la qualità del vedere dentro le cose, la qualità del dono della visione interiore. Darshan è anche ciò che ti viene donato dal Maestro, che ti permette di vedere per un attimo dentro di te e quindi, di conoscere l’immensità delle cose. E allora, perché Darshana tu porti questo nel mondo? Io non lo so. So per certo, che di me hanno scelto la creatività (perché mi sono sempre occupata di arte, di scrittura, di creatività). Conosco l’essere umano nella sua tipologia, nel suo desiderio di conoscenza, ma anche nel suo desiderio di bellezza e dunque mi è stato affidato il compito di portare quest’Energia creatrice affinché i talenti delle 10 eliche del DNA inattivo esplodessero; affinché fosse formata la Nuova Umanità. EOS è infatti, l’Energia del Terzo Millennio.

Tutto ciò che è stato movimento energetico, bio-plasmatico, fino ad oggi (dal Reiki al Pranic Healing), la qualità di guarire con le mani, la qualità del guarire con l’intento delle  affermazioni, la qualità del guarire attraverso l’energia è stato molto utile all’umanità per giungere fino a dove è giunta. Ma dobbiamo fare ancora un altro passo: dobbiamo innalzare la vibrazione. Non basta guarire la storia personale, dobbiamo innalzare la vibrazione, dobbiamo innalzare la frequenza personale, la frequenza vibratoria cellulare. Dove portarla? Portarla al di sotto degli 8 cicli al secondo: una qualità rarefatta che ci permette di essere in totale connessione e in Allineamento Assio-tonale all’Energia dell’Amore Cosmico; all’Energia della Guarigione Olografica Bio-Cosmica: la guarigione dei corpi sottili, la guarigione della memoria olografica, la guarigione dalle memorie del karma. Oltre questo, inizia la guarigione fisica, emozionale, mentale, causale, spirituale fino ai corpi di luce più elevati.

L’umanità del Terzo Millennio, la Nuova Umanità, è la così detta “Nuova Specie”. In EOS, parliamo di Nuova Specie, è una specie colorata, è una specie che noi chiamiamo “Arcobaleno”, perché conterrà tutto il dettaglio delle strutture cromatiche che l’uomo può esprimere attraverso i mondi e le dimensioni dei suoi chakra, per innalzarli oltre il terzo chakra verso i chakra superiori, verso i chakra inter-dimensionali, che ci collegheranno con ciò che noi chiamiamo la “mente sovramentale”.

Come avviene questo? Attraverso un’attivazione energetica quindi, un seminario di studio e degli insegnamenti che io porto e che le Maestrie mi hanno fornito nel corso di lunghi anni di “cablaggio” (io chiamo “cablaggio”) in cui il mio corpo fisico è stato preparato come “veicolo di Luce”. è stato preparato un Campo di Coscienza, che noi chiamiamo il Campo di Coscienza di EOS. Questo Campo di Coscienza, ha viaggiato dal 2004 al 2012 fino a che dal 2012 è stato reso accessibile a tutti attraverso  un primo  seminario pilota di attivazione energetica, dove si apprendevano gli insegnamenti e dove poi si  nel tempo ci si evolveva attraverso la pratica. E allora, a quel punto l’Energia, attraverso trattamenti e diffusione energetica, è perfettamente adatta a te, utile a te (in prima persona), utile agli altri, utile alle piante, all’intero sistema planetario, alle situazioni.

Seminari EOS A che cosa serve nello specifico EOS? Cosa si apprende nei seminari di EOS? Si apprende ad usare una delle tre forme di trasmissione EOS. La prima forma di trasmissione che mi è stata donata dalle Maestrie di Luce,  che io condivido come canale di Luce del Melkisedk Il Sempre Veniente e dei Maestri Guaritori Cosmici, è la qualità pranica cioè la diffusione dell’energia attraverso le mani. Nei seminari di attivazione si apprende la tecnica, la tecnologia olo- quantico spirituale di EOS, e la puoi donare a te stesso, agli altri e alle cose intorno a te. La velocità con cui lavora EOS è incredibile! Credimi: EOS è la più veloce e potente energia di trasmissione energetica esistente in questo momento sul Pianeta. è talmente veloce che, in un solo incontro di EOS, in un solo trattamento di EOS, puoi giungere a dei livelli di consapevolezza che potresti raggiungere in anni di meditazione! Il tempo ora è così accelerato, così veloce che abbiamo bisogno di qualcosa di veloce e potente e grande allo stesso tempo. Questo perché accade? Perché la distanza tra te e la Divina Coscienza Illuminata in EOS risulta nulla: il senso di separazione è reso nullo! In quell’istante in cui tocchi la matrice di EOS, tu e la Coscienza Divina Illuminata diventate una sola cosa! Dunque, puoi ogni cosa, puoi ciò che è giusto per te!

Raggiungere il più alto scopo della nostra incarnazione. Tutti csi chiedono spesso: qual è il senso della mia vita? Cosa sono venuto a fare in questo Pianeta? quante  persone incontro che mi chiedono: “Darshana, qual è il senso del dono della mia vita?” Io rispondo: vivere! Ma vivere nella consapevolezza è un dono ancora più grande! Dunque EOS, ti svincola dall’automatismo del karma: accelera la memoria cellulare olografica attivando le qualità del DNA multidimensionale, donandoti le qualità della percezione sottile a quel punto sei consapevole, poiché le soglie di risveglio passano dalle tue frequenze cerebrali beta alle frequenze cerebrali Alpha, Theta, Delta, Epsilon, Lambda, al di sotto degli 8 cicli al secondo. Gamma: le qualità intuitive delle leggi universali; le qualità di apprendere nel registro Akaschico ciò che è giusto per te, ciò che è giusto, che tu stesso hai scritto per te! Che qualità straordinaria accedere al romanzo della tua vita  e poter riscrivere un copione! Ma attenzione: riscrivere tutti i finali possibili, fino a giungere al finale più alto che tu puoi pensare per te: la realizzazione divina!

La legge del Suvramentale è la Legge della Divina Coscienza Manifesta, che Sri Aurobindo ha studiato, trasformandola in insegnamenti altissimi anche attraverso il lavoro con la sua compagna Mére, i grandi Avatar di tutti i tempi! Nel seminario di EOS quindi, tu apprendi questo ma puoi anche ricevere altri due doni che EOS fa, attraverso il veicolo che IO SONO. Il dono di ricevere a distanza, cioè puoi avere accesso alle qualità di EOS attraverso il veicolo che IO SONO (cioè attraverso Darshana) nel trattamento a distanza e dunque ricevere l’Energia che comincia a lavorare sul tuo sistema e comincia a produrre in te quella guarigione attraverso la piena consapevolezza della tua vita, la piena manifestazione di ciò che tu devi incarnare.

Le altre due forme di trasmissione, che sono attivatori della ghiandola pineale sono: il suono della Sintonia Radiante Pineale e il Darshan della Luce cioè ricevere l’Energia attraverso i miei occhi. Queste due forme di trasmissioni sono molto particolari.

La Sintonia Radiante, coinvolge il canale uditivo cioè la chiara udienza. Attraverso il suono  che attiva in te le qualità percettive del suono del Cosmo. Questo è il tempo del suono, è il tempo in cui il suono della Divina Coscienza manifesta, si genera nelle cose, la Om eterna è manifesta in ciascuno di noi. L’unità, il senso di unione, la Comunità che si fa substantia! La Comunità che diventa Uno, significa: condividere, cum-partire, equanimità, ridistribuzione delle risorse, umanità consapevole e partecipe. Dunque, umanità che guarisce, che esce dal conflitto che il karma genera come automatismo.

Il suono è attivatore attraverso il canale uditivo.

Il Darshan della Luce invece, è un’attivazione attraverso il canale ottico. Il mio sguardo nel tuo sguardo. La Madre Divina ti guarda. La Madre Cosmica, la Madre consapevole, la Madre come Padre-Madre che tutto vede e tutto sa. E cosa vede di te? Te! Non c’è nient’altro al di fuori di te! Non c’è nient’altro al di fuori di noi che noi stessi. Dunque quando tu vedi te, non sei più separato da nulla e se non sei più separato sei Uno! E se sei Uno, sei ogni cosa, e sei ogni cosa sei la Divina Coscienza Manifesta dunque puoi manifestare. Cosa manifesti? Guarigione.

Ma che cos’è la guarigione? In EOS il messaggio è molto chiaro: guarigione  è consapevolezza. Consapevolezza è risveglio. Risveglio è essere consapevoli che la vita è un mistero! Se tu sei consapevole che la vita è un mistero, diventi consapevole che la Divina Coscienza è manifesta. Se accetti il mistero, accetti la Conoscenza Suprema.

Il Nuovo Uomo, l’umanità che si sta formando, non sappiamo come sarà e non è certo accedendo alle dimensioni che sapremo come sarà. Noi diciamo che in EOS ci sono matrici di 5^ dimensione e superiori. Ma cosa vuol dire matrici di 5^, 6^, 7^? Io stessa dico che ricevo messaggi dal 14mo piano dimensionale, ma cosa significa? Le dimensioni paradossalmente non esistono anzi, paradossalmente esistono contemporaneamente: in questa istante per esempio, tutte le dimensioni sono presenti. Se tu entri in questo istante presente, sei dentro a ciascuna dimensione, a ciascuno stato e livello di quella dimensione, tu che accedi a tutte le informazioni possibili. È difficile? No. EOS è semplice, come una margherita quando spunta nel prato. La margherita è un fiore semplice e spunta semplicemente eppure, in essa, è contenuta una geometria sacra così come ogni cosa nell’universo è geometria sacra. Tu apprendi la geometria sacra di EOS, il suo soffio, il suo respiro, il suo suono e ogni cosa accadrà com’è giusto che sia. Questo è risveglio. Il risveglio però non si compra. Il risveglio è un dono della Grazia. Se tu sei pronto il dono arriva. Dunque devi scegliere, devi essere pronto a scegliere.

Il Tempo è Ora! Scegli di esserci! Scegli di vivere il tuo tempo. Potrei dire: scegli EOS? Io dico: scegli te!

Nel Buddismo si dice “prendi rifugio nel Buddha!”. Io dico: prendi rifugio nel Buddha, nel Darma, negli Insegnamenti; prendi rifugio nel Cristo (se più ti piace); prendi rifugio nel Cuore Cosmico che è l’Amore del Sé Cristico; prendi rifugio nel Sé Buddico, che è l’oceano della Consapevolezza. Ma in più, ti dico: prendi rifugio in te, quello è il rifugio del Sé Galattico! Giungere a te stesso: questo è lo scopo dell’incarnazione nel tempo umano-terrestre.  Dunque, travalicare il tempo virtuale, travalicare la terza dimensione; accedere ai principi dell’autoguarigione, superare le leggi del karma per accedere alla  memoria di ciò che tu sei: scintilla divina, umano-divino, Nuova Specie.

EOS e griglia cristallinaCiascuno di noi è frequenza, vibrazione, suono e dunque contiene delle informazioni esattamente come EOS è Luce, Suono, Frequenza, Informazione. Il Principio di Luce Originaria, si tramanda negli eoni del tempo fino a noi attraverso quello che nella fisica quantistica si chiama “super stringa”, non me ne vogliano i fisici e gli esperti! Ma nella super stringa, sono contenute informazioni: è come un raggio di un sole. Il Principio di Luce Originaria è un grande Sole, è il Mistero dell’Origine. Da lì, tanti raggi conducono informazioni e queste informazioni sono onde di forma, che generano la sostanza delle cose. In quella Luce, sono contenute le informazioni. Dunque attraverso il Suono della OM ETERNAL, ci giungono le informazioni che genereranno  l’Uomo Nuovo, la Nuova Specie. Il Suono di ciò che tu sei, il Suono del Principio di auto-guarigione.

Ti aspetto allora nei Cori di Luce! Ti aspetto nelle mie serate. Ti aspetto per vivere insieme l’esperienza del Suono. Ti aspetto! Ti aspetto nel mio cuore come spero tu possa accogliermi nel tuo cuore.

Insieme con EOS CONSCIOUSNESS AWAKENING MOVEMENT , la Coscienza Cristica e  i Maestri Guaritori Cosmici, cantiamo gli inni della Nuova Umanità!

Darshana P. Tedesco

Maggiori approfondimenti sul libro “EOS- Il Codice di Luce della Nuova Genesi”

Di |2019-11-20T18:50:37+00:00Novembre 20th, 2019|Blog|0 Commenti

Donazioni di energia

Giornate dedicate alla diffusione della Guarigione Olografica a Ponte Chiasso (Como), con Operatori di Luce certificati Metodo EOS-Energia Olografica Sistemica.

Informazioni e dimostrazioni con  sessioni di prova gratuite su prenotazione. In sede sarà a disposizione l’ultimo libro di Darshana P.Tedesco,  ideatrice del Metodo EOS e fondatrice di EOS Consciousness Awakening Movement e OMNIA-Accademia del Risveglio e vari CD di meditazione con musiche da lei composte.

19  OTTOBRE 2019
9     NOVEMBRE  2019
Orari :                10 – 18
Luogo :              Akuadistelle
Organizzatori : Veruska Rocco- Marinella Zanetti- Roberta di Lucrezia in collaborazione con Omnia-Accademia del Risveglio.
Indirizzo:           via Bellinzona n. 345
                           Ponte Chiasso (Como)
                           ITALY
INFO:           3332973769  Veruska
Mail.                  Akuadistelle@gmail.com

Alcune delle qualità di EOS-Energia Olografica Sistemica®

 Riattiva ed accelera il processo di crescita personale, di trasformazione ed evoluzione spirituale

Riprogrammazione cellulare e del DNA animico Multidimensionale

Pulisce e riequilibria tutti i punti energetici del corpo e rimuove i blocchi delle vite karmiche

Rafforza e potenzia  il sistema immunitario animico e la comprensione della legge causa-effetto

Attivazione della ghiandola pineale – Attivazione dell’ottavo chakra -Apertura del terzo occhio e fioritura del cuore

 Armonizza la persona  gradualmente con la natura, le relazioni e la meraviglia dell’esistenza  –Armonizza tutti  gli ambienti, utile per gli animali e le situazioni

Accelera la nostra capacità’ di autoguarigione e di aiuto agli altri in sintonia con la Nuova Era vibrando con la stessa onda energetica  del Cambiamento Dimensionale in atto

Intuizione e Qualità percettive superiori, chiaroveggenza

Stato di Risveglio e Realizzazione del Sé -Miglioramenti sui piani fisico, psichico, emozionale, mentale, spirituale, relazionale ed energetico- guarigione dei corpi sottili – Induzione della fase alpha, theta, delta per il massimo beneficio psico-fisico

Di |2019-11-07T18:06:59+00:00Ottobre 19th, 2019||Commenti disabilitati su Donazioni di energia

GUARIGIONE OLOGRAFICA – Risveglio Sovramentale

A RADIO 11-11 mercoledì 18 settembre ore 21,15 Darshana P. Tedesco parlerà del metodo Eos, da lei  ideato e  presenterà il suo libro “EOS-Una via di trasformazione e risveglio”- Edito da L’Età dell’Acquario.

Una tecnologia dell’anima, che opera a livello energetico dei corpi sottili sulla coscienza sovramentalee che unisce una potente tecnica di guarigione con il prana delle mani, con le onde cerebrali e del cuore, a processi spirituali e psichici, intervenendo su ogni aspetto della nostra vita. Molti desiderano capire come dare forma a ciò che veramente è nel cuore. Questo è un libro rivelatorio  per comprendere come la propria coscienza energetica crei un campo morfogenetico, che può influenzare il processo creativo esistenziale liberando l’ energia bloccata o “addormentata”,e guidando verso stati di risveglio e consapevolezza extra-ordinari.    
………………………………………….
Il libro EOS edito da una delle più importanti case editrici nazionali e diffuso nelle maggiori librerie italiane, nell’intento di Darshana, nasce per guidare un numero sempre crescente di persone verso argomenti rivelatori che riguardano il Sé, la realtà, la guarigione olografica dei corpi sottili e degli stati di coscienza, con la possibilità di divenire co-creatori consapevoli della propria evoluzione personale e planetaria in una nuova concezione di umanità, verso livelli superiori di coscienza risvegliata e creativa.
Di |2019-09-15T19:34:49+00:00Settembre 18th, 2019|Commenti disabilitati su GUARIGIONE OLOGRAFICA – Risveglio Sovramentale

Albero della vita

“Che strana avventura l’albero della vita quando si inerpica lungo pareti d’Abisso dove la Luce sembra non poter entrare.

Feritoie squarciano i silenzi mentre in ogni istante nuovi germogli spuntano sui rami del Mondo con la Passione di sempre poiché il moto dell’esistenza è senza fine e senza inizio.

Boccioli meravigliosi a volte non fioriranno eppure profumano d’ Immenso nell’intento di Essere.”

By DARSHANA dalla raccolta poetica “Dei e Tempi” di prossima pubblicazione-Eos Consciousness Awakening Movement

Di |2019-09-10T19:23:29+00:00Settembre 10th, 2019|Scrittura Poetica|0 Commenti

Scopri anche

EOS Galaxy Radio

Torna in cima