La Coscienza dell’Acqua e memoria cellulare

//La Coscienza dell’Acqua e memoria cellulare

La Coscienza dell’Acqua e memoria cellulare

 a cura di Darshana

Pochi giorni fa a Milano nel corso dell’evento “ La Coscienza dell’Acqua e memoria cellulare” ho parlato dell’Acqua come sangue del Pianeta, linfa suprema di vita per tutto il sistema famiglia umana in ogni suo regno, e del ruolo dell’ Acqua di Luce Eos, vibrazione-emanazione. Siamo esseri composti prevalentemente di acqua, sensibili alle informazioni che ci circondano, all’Hadu, come direbbe M.Emoto, alla vibrazione degli oggetti, delle persone, del cibo che mangiamo, dell’aria che respiriamo.

L’utilizzo dell’acqua informata, attivata con i codici di luce del metodo Eos, con l’unicità della sua frequenza, altamente spirituale e sacra, va a riallineare il soggetto all’intento più alto del suo Divino Sé. Un semplice percorso di crescita interiore: “come bere un bicchiere d’acqua”, per ritrovare equilibrio, risoluzione e la giusta vibrazione armonica nella propria vita, intento di unità e realizzazione.

 

Acqua informata dalle parole

La ricerca condotta negli ultimi decenni da Masaru Emoto, ha dimostrato la capacità dell’acqua di assorbire informazioni, cioè di registrare i fattori esterni impattanti sul corpo e la mente. Partendo dall’idea che la sua qualità muta in base all’informazione ricevuta, il ricercatore giapponese ha sperimentato e documentato, dalla fine degli anni Novanta, i cambiamenti rilevabili nella struttura molecolare dell’acqua fotografandone con il microscopio i cristalli gelati. Emoto sostiene che l’energia sottile, capace di impattare sulla qualità dell’acqua e la forma dei cristalli – definita hado – sarebbe la medesima che permea ogni cosa esistente nell’intero universo: “Ogni elemento del creato ha la propria vibrazione intrinseca. Mi riferisco a qualunque cosa, dalle molecole che compongono ogni sostanza, fino agli atomi che formano le molecole e le particelle subatomiche che compongono gli atomi. Se due cose hanno la stessa frequenza, armonizzano, vibrano in sintonia.

Il nostro corpo e la nostra mente sentono questo influsso, a seconda della vibrazione con la quale sono in sintonia”.La hado muta in base ad una determinata polarità – positiva o negativa – che viene recepita e memorizzata dall’acqua. Lo studioso giapponese ha dimostrato come l’informazione trasmessa da affermazioni o sentimenti positivi quali amore, gratitudine e apprezzamento, si traduca in forme belle ed armoniose, mentre il contatto  dell’acqua con frequenze dissonanti, derivanti da conflitti, aggressività o negazione, comporti la creazione di cristalli asimmetrici e deformati rispetto alla struttura naturale del campione di controllo. Emoto afferma che per ottenere le immagini dei cristalli che ha ritratto, ha mostrato all’acqua ogni genere di informazione positiva: parole affettuose, foto di splendidi panorami e musiche celestiali. In risposta ha ottenuto strutture geometriche spettacolari, ma le migliori in assoluto si sono formate a contatto con le parole “amore” e “gratitudine”. Secondo Il ricercatore nipponico il primo è assoluto, una forza attiva (yang) e la seconda relativa, un’energia passiva (yin): in accordo con l’economia della Natura, solo quando c’è chi riceve, possiamo impegnarci nel gesto di dare, e non potremmo veramente amare, se non ci fosse qualcuno disposto a ricevere questo amore. Solo quando i due elementi convivono armoniosamente possono rivelare i meccanismi della Natura.”

Il corpo umano è composto dal 70% – 80% di acqua, per cui l’assunzione di una quantità adeguata di acqua pura, rappresenta di per sé un fattore di autoguarigione.

L’acqua di Luce Eos costituisce un veicolo di trasmissione di informazioni che si conservano inalterate nel tempo. Il suo impiego nell’ambito del metodo fa leva sulla capacità specifica dell’acqua di memorizzare informazioni, in questo caso quelle relative all’energia olografica sistemica, insieme integrato di luce, suono, frequenza e informazione….  L’acqua è informata, cioè contiene i dati del campo universale, oltre a quelli dei campi delle specie animale, vegetale, minerale, dell’astro inteso come Cellula Madre Pianeta, Galassia, fino ad arrivare alla Cellula Madre Sorgente. L’acqua contiene tutte queste informazioni, quindi, in fieri, il piano evolutivo della Sorgente. Per questo motivo è possibile affidarle la guarigione”.  Fonte”Accademia Omnia”   

 

Ode alla Madre

Acqua Donna

Acqua Madre

Acqua Vita.

L’acqua contenuta  in ogni tua cellula

L’acqua Fonte.

Fonte Divina inesauribile della quale il tuo corpo è immerso

Fonte Divina inesauribile  nella quale hai vissuto nel ponte Sacro

Fonte Divina inesauribile nella quale hai  vissuto prima di essere un angelo – umano.

Ogni tua cellula  straripa di acqua e in questo momento di grande cambiamento

del pianeta, la tua acqua si trasmuta.

L’acqua delle tue cellule è infusa di  nuove informazioni  e queste trasformano gli eventi della tua vita.

Presta attenzione alle informazione che ad esse dai

Presta attenzione alla trasparenza dell’acqua delle tue cellule

La tua acqua è da Te che riceve.

Donale Amore, il Tuo.

Fonte: http://www.stazioneceleste.it/Myriam/myriam.4.htm

 

Obiettivi di sviluppo sostenibile

Ma vediamo a livello sociale e ambientale il valore dell’acqua come bene collettivo.Il messaggio della Giornata Mondiale dell’acqua 2018 quest’anno è Nature for water.

“L’obiettivo è quello di dimostrare che le soluzioni basate sulla natura sono le più efficaci per salvaguardare le risorse idriche. Tra soli vent’anni, oltre cinque miliardi di persone rischiano di non avere abbastanza acqua a causa degli effetti dei cambiamenti climatici. la siccità può essere prevenuta tramite la riforestazione, la bonifica delle zone paludose, mentre le inondazioni si possono contrastare con il ripristino degli ecosistemi fluviali e la costruzione di “infrastrutture” verdi quali “muri” di alberi e “argini” di mangrovie.

Scopo della Giornata mondiale dell’acqua, che si celebra il 22 marzo di ogni anno da quando le Nazioni Unite l’hanno istituita nel 1993, è anche quello di ricordarci che non tutti hanno accesso all’acqua potabile. Garantirla all’intera popolazione mondiale è uno degli Obiettivi di sviluppo sostenibile da raggiungere entro il 2030. L’acqua è una componente essenziale dell’organismo umano, ricopre oltre il 70 per cento del nostro pianeta ed è essenziale alla vita di qualunque essere vivente: il cammello, quando è assetato, può arrivare a berne oltre cento litri nel giro di una decina di minuti.

 Per approfondire l’argomento e saperne di più sull’Osservatorio nazionale sullo stile di vita sostenibile in fatto di acqua leggi la Fonte:  https://www.lifegate.it/persone/news/giornata-mondiale-acqua-2018 

By |2018-04-04T17:28:41+00:00Marzo 22nd, 2018|Sguardo Cosmico|0 Commenti

Scopri anche

EOS Galaxy Radio

error: Content is protected !!