Testimonianze

/Testimonianze

Kia

Dolcemente il profumo che aleggia nell’aria mi invita a seguirlo, a ripercorrere il ricordo di tutti quei profumi che fin dall’infanzia mi hanno cullata; il profumo della resina degli alberi, della risacca del mare, l’odore indistinguibile della pelle dell’amante, quello delle candele e dell’incenso tibetano, l’odore di mia figlia appena nata….a questi ricordi chiudo gli occhi e lascio che ogni pensiero si acquieti, che il corpo si lasci andare alla gravità e al tepore della stanza, che la bocca si distenda in un lieve sorriso…..e poi comincia la musica….percepisco il movimento delle mani di Darshana, lievi come farfalle non mi sfiorano nemmeno, eppure il mio corpo prontamente risponde, come la corda del pianoforte vibra eccitata al tocco del polpastrello sul bianco tasto. Darshana fa vibrare le mie corde energetiche e io divento un elegante pianoforte a coda…sento pressione su alcune zone del mio corpo, come se un dito si appoggiasse lieve in un punto o come se qualcosa premesse dall’interno. Mi sento pulsare, tamburellare, sfiorare…
La mia anima parla! La mia anima si vuole esprimere e finalmente si libera felice sotto il delicato invito di Darshana.
La mia anima canta!
Senza incontrare ostacoli l’energia fluisce libera e inonda di armonie il mio essere. È una sinfonia che solo noi, unite in questo attimo magico, possiamo sentire.
Un’esperienza unica; essere suono e musica sotto le amorevoli “carezze” del “musicista”…
Il mio consiglio è: sciogliete ogni resistenza, come il pianoforte si fa fluidamente musica sotto il tocco lieve delle dita, e allora la vostra anima parlerà chiaramente, senza riserva alcuna. Siate disponibili e riceverete il dono che vi meritate….

21 Giugno 2012, Siena – Kia
By |2017-10-06T17:22:55+00:00Maggio 26th, 2017|Testimonianze|0 Commenti

Luciana Pucci

Quando ho ricevuto i trattamenti prima di Natale, sentivo spesso delle vibrazioni in tutto il corpo, non forti come quando ho fatto il seminario ma si sentivano. Ho notato anche un’altra cosa, e qui mi sento un pò ridicola.
Ogni tanto sentivo queste vibrazioni anche quando non facevo trattamenti. Le sentivo soprattutto al primo chakra. E per due tre volte sono state molto forti, tanto da pensare fosse in atto un terremoto. Sentivo questa vibrazione che partiva dal primo chakra e saliva per il corpo, e vedevo che il tavolino su cui ero appoggiata (scrivevo sul PC) si muoveva. Però un giorno in particolare ho chiesto a tutti ed ho fatto anche delle ricerche in internet, ma quel giorno a quell’ora non c’è stato nessun terremoto in nessuna parte della terra. Queste vibrazioni erano ad intermittenza, e sono durate in tutto un’ora.

09 Gennaio 2013, Vicenza – Luciana Pucci
By |2017-10-06T17:22:55+00:00Maggio 26th, 2017|Testimonianze|0 Commenti

Nicola Rinaldi

Guarigioni
“Da quando ho ricevuto l’iniziazione ad EOS ho fatto vari trattamenti e devo dirti che tutte le persone che l’hanno sperimentato sono rimaste super soddisfatte. Ho fatto il trattamento sia a persone che sono sul percorso spirituale ( a vari livelli ) sia a persone che sono totalmente avulse dalla spiritualità e tutte hanno percepito qualcosa.

Le esperienze più comuni sono quelle di percepire dei venti gelidi, di sentirsi schiacciati sul lettino o di avere delle visioni durante il trattamento. Comunque tutti nei giorni successivi mi hanno riferito di uno stato di rilassamento diffuso e in un modo o nell’altro qualcosa nella propria vita si sblocca. Per quanto riguarda le problematiche a carattere fisico mi sono capitati due casi interessanti: il primo riguardava una ragazza con problemi d’asma, in più era oltre un mese che aveva una tosse molto fastidiosa che non gli dava tregua.

Dopo un paio di settimane dal trattamento mi ha detto che la tosse è sparita subito dopo il trattamento e che anche l’asma è sparita quasi del tutto, ne soffre in forma lieve soltanto se si trova in zone molto polverose e umide, comunque c’è stato un enorme cambiamento rispetto all’immediato passato. Il secondo caso riguarda un’altra ragazza ( una mia amica ): l’atro ieri mi chiama perchè aveva l’allergia che non gli dava tregua in più aveva un forte raffreddore, a tutto ciò si sommavano dei problemi emotivi piuttosto importanti.

Visto che abitiamo in due città differenti ho utilizzato EOS a distanza e l’ho fatto di notte mentre lei dormiva ( visto che è molto mentale ho pensato che farlo durante il sonno la avrebbe aiutata a recepire meglio il tutto ). Beh al suo risveglio mi ha inviato il seguente messaggio: ” Ho chiacchierato tutta la notte ma non riesco a ricordare con chi. Mi sembra di essermi riposata anni!!! Sto da Dio!!!”.

Per quanto riguarda la mia esperienza con EOS posso dire che ho molta facilità a percepire l’energia e quando c’è un problema me ne accorgo immediatamente: quando faccio i movimenti di condensazione, se sento l’energia più densa so che lì c’è un problema. In più mi capita spesso che riesca a comprendere la situazione che sta vivendo la persona che sto trattando e il problema su cui EOS sta operando.

Chiaramente qui il mio io non c’entra nulla… se devo spiegare come avviene la cosa, posso dire soltanto che improvvisamente mi arriva il concetto, non sento voci e non vedo presenze, mi arriva semplicemente il concetto che poi a fine trattamento riferisco alla persona trattata. Fino ad ora tutte le persone mi hanno confermato l’esattezza di quello che gli riferivo.

Ah volevo condividere una piccola riflessione che facevo in questi giorni in seguito ad alcuni trattamenti. Penso che uno dei grandi meriti di EOS si quello di rendere consapevoli per via diretta che la realtà è molto più ampia rispetto a quella che noi comunemente sperimentiamo tutti i giorni. Insomma chi riceve un trattamento EOS, anche se non pratica meditazione, ha questa presa di coscienza: quella che sperimento tutti i giorni non è l’unica realtà! e ciò lo sperimenta per via diretta.

Certe esperienze erano prerogativa di chi praticava meditazione tutti i giorni, ora penso che con EOS tutto ciò sia disponibile a tutti e quindi, in seguito alle esperienze provate, le persone hanno molta più voglia di tuffarsi nella spiritualità perchè ne hanno vissuto gli effetti grazie ad EOS.

11 Gennaio 2013, Perugia – Nicola Rinaldi-praticante EOS
By |2017-10-06T17:22:55+00:00Maggio 26th, 2017|Testimonianze|0 Commenti

Elisabetta G.

Il seminario è stato bellissimo. Darshana sei fortissima!
Rsveglio o non Risveglio, hai sempre avuto la capacità di stare nel flusso e di coinvolgere gli altri in questo flusso. Per questo tu ci porti a vivere finalmente la vita, a farne esperienza assoluta. La gente venendo da te, non si immagina assolutamente che non è un seminario come tutti gli altri e che tu cambi la vita delle persone…! Che avventura incredibile!
Il messaggio che gli Elohim avevano per me è importantissimo. Fertilità… far spuntare le cose, crearle senza paura abbandonarmi al flusso della creazione, tu sai quanti passi avanti ho fatto in questo ma sto ancora avanzando e in seguito si vedranno risultati ancora più grandi, non mi fermo all’illustrazione per l’infanzia, ma ho in mente opere grandiose che possano aiutare gli umani ad accettare il mistero come cosa di tutti i giorni, che possano aiutare ad espandere la percezione e creare forme pensiero di luce sulla nostra società e sulla nostra terra in me c’è il riverbero dell’incapacità, del non essere in grado ma è proprio un riverbero… un eco… ma d’altronde è logico, una forma pensiero alimentata per così tanto tempo, anche dopo la guarigione di aspetti karmici, la guarigione della relazione con mio padre, della fioritura del cuore, anche dopo tutti questi eventi trasmutatori… si presenta dal suo padrone come un fantasmino che ha perso molto potere ma che spera ancora di vivere e nutrirsi, come tutte le creature dell’universo l’accettazione e l’amore che provo anche per questa forma pensiero sono la mia carta vincente

30 Gennaio 2013, Siena – Elisabetta G. -praticante EOS
By |2017-10-06T17:22:56+00:00Maggio 26th, 2017|Testimonianze|0 Commenti

Silvia Bisconti

Ho ricevuto il trattamento di EOS in gruppo, il 21.12.12. Sdraiata, ad occhi quasi sempre chiusi, li ho aperti solo per verificare che quando sentivo una sorta di “soffio” arrivare sul volto, l’operatore stava lavorando con me.
Avevo già provato questa sensazione, ma sempre quando ero in meditazione per mio conto, mai in relazione ad un trattamento esterno.

In attesa, la mia mente ha cercato di porsi in chiusura, dicendo che non stava accadendo niente… appena formulato questo commento, l’energia ha iniziato ad agire potentemente. Tutto il corpo è stato scosso da violenti sussulti; la kundalini lo ha fatto sobbalzare, le gambe si sono portate con le ginocchia piegate, il bacino si scuoteva verso l’alto…
Una bolla ovale di Luce dorata ha avvolto tutta l’area del bacino, poi ha iniziato ad espandersi, diventando sempre più grande… sono riuscita a mantenere il contatto visivo fino a quando ha raggiunto le dimensioni della stanza nella quale ci trovavamo, sapendo però che continuava ad accrescersi. È stato poi come se ci fosse stata un’esplosione.

Con l’occhio interiore ho cominciato a vedere simboli, prima forme geometriche semplici, come una sorta di losanga a cunei tronchi in alto, poi delle geometrie complesse, a grandi cerchi concentrici, a loro volta ricchi di figure, come alcuni cerchi nel grano. Darshana mi ha detto poi che in quel momento ho ricevuto un’attivazione…
Dopodiché, in uno stato di abbandono nella Pace, ho continuato a vedere la presenza di questa Luce dorata. Sapendo che io appartengo ad un’altra Famiglia di Luce, ho chiesto se le due non potessero coesistere, vista la bellezza dello stato in cui ero, ma mi hanno risposto che non era possibile e che dovevo tornare alla mia.

La Luce dorata ha iniziato a salire fuori dal mio bacino, rendendo nuovamente visibile la Luce Blu, acquamarina, della mia Famiglia.
Tutto questo è stato intenso, ma la vera gioia è giunta il giorno seguente, quando mi sono resa conto di COSA tutto questo avesse comportato.
Fin da bambina ho avuto il terrore del parto; con l’aiuto di altri e dei Maestri di Luce ho lavorato per sciogliere questo blocco, sino a rivivere un parto con emorragia, letale.
I movimenti, le posizioni che mi venivano fatti eseguire durante il trattamento, ricordavano proprio quelli tipici di un parto. Ebbene, EOS ha rimosso ciò che restava del blocco, la mia paura è svanita, semplicemente non c’è più…

06 Febbraio 2013, Firenze – Silvia Bisconti
By |2017-10-06T17:22:56+00:00Maggio 26th, 2017|Testimonianze|0 Commenti

R. M.

…All’inizio ho avuto una visualizzazione del mare con il rumore delle onde,
il colore dell’immagine era prevalentemente blu
e poi dal blu siamo passati al verde di un prato di una collina. …..
era come se il lettino si muovesse e spostasse la testa in avanti e a destra.
Il prato poi si è trasformato in un paesaggio desertico con colori prevalenti giallo e arancio.
Nel deserto c’era una ballerina vestita di bianco e danzava facendo svolazzare i veli ed il rumore di una
mandria di cavalli al galoppo. Qua ho iniziato a sentire il vento sullo faccia………
……Ad un certo punto mi sono ritrovata in una città estremamente moderna, con il colore grigio prevalente,
qui si è presentato un signore di colore che mi ha detto di chiamarsi Melrose,
dopo di lui sono arrivate moltissime persone che man mano che arrivavano si presentavano…

Per tutto questo periodo non ho avuto più la percezione delle mani….
…Ho visto un forte flash bianco e mi sono come svegliata da un sonno, poi è ripresa la seduta di EOS.
Come sensazioni fisiche, oltre che ad avere le mani inutilizzabili, ho sentito come se fossi divisa in due, in cui il corpo energetico si staccava e ruotava….. Ho sentito come se tanti lombrichini di tutti i colori mi massaggiassero il corpo e ho visto dei colori molto accesi.
…..Ho sentito infine anche una sensazione di pesantezza al petto, ed un vortice nella zona dell’ottavo chakra.
Dopo la seduta ho sentito un vortice nella zona dell’ottavo chakra e mi ci sono voluti alcuni giorni per risentire il calore nelle mani….

20 Febbraio 2013, Siena – R. M.
By |2017-10-06T17:22:56+00:00Maggio 26th, 2017|Testimonianze|0 Commenti

Teresa Andrès

…sentivo lo spazio tra il mio cuore e l’ombelico molto leggero, come se il mio corpo venisse fuori di lì….I miei occhi chiusi vedevano tanto movimento di luce, come una danza di colori chiari o scuri, questa danza seguiva il ritmo della musica ed è stata presente per tutta la durata del trattamento.
Per due volte ho sentito come uno shock, una scintilla sul collo… mi sentivo leggera e rilassata.
Prima del trattamento è stata una settimana in cui ho avuto molta difficoltà a dormire, dopo invece ho ricominciato a dormire meglio e qualcosa è cambiato nei miei sogni,
non so come dire…. hanno una qualità diversa, una qualità leggera,
come se riuscissi a non sentirmi completamente coinvolta nel sogno…”

04 Marzo 2013, Siena – Teresa Andrès
By |2017-10-06T17:22:56+00:00Maggio 26th, 2017|Testimonianze|0 Commenti

D. L.

Una volta abbandonate tutte le resistenze e scivolati nella piena fiducia dell’operatore
che esegue il trattamento di EOS, si entra in una sorta di distacco corporeo.
Improvvisamente non si distinguono più i confini del corpo, ma tutta la realtà fisica
sembra allungata. Il cuore inizia a battere più velocemente e si percepisce il fluire
libero dell’energia.

Durante il trattamento sono varie le immagini che affiorano alla vista, alcune non
sono facilmente comprensibili, in quanto sembrano onde che si propagano per poi
ritirarsi improvvisamente. Il più delle volte la percezione non ben definita del corpo
si evidenzia come una sorta di allungamento del corpo stesso, più volte ho avuto la
sensazione che il mio collo si allungasse e che lo stesso facesse il mio cranio.
Per tutta la durata del trattamento ho percepito una sensazione di benessere, quasi
come se tutta quell’energia che si muoveva, coccolasse il mio corpo e intervenisse
in modo più profondo e accurato laddove ce ne fosse più bisogno. Il fluttuare dei
pensieri era così piacevole e rilassante.

Ci sono state due immagini molto forti che si sono presentate alla mia vista, in due diversi momenti del trattamento.
La prima in cui ho visualizzato la mia colonna vertebrale come se fosse un insieme di
palline tenute in tensione da una corda tesa, e la sensazione è stata proprio quella di
percepire ogni pallina come se fosse stata una vertebra della colonna.
La seconda, avvertita a fine trattamento e meno chiara rispetto alla prima, in cui
visualizzavo delle immagini che non riuscivo a distinguere perché non vedevo
la figura nella sua interezza, ma solo dei dettagli. Dopo un po’, come se si fosse
allargato il campo visivo sono riuscita a riconoscere e a dare un nome a quelle
immagini. Per tante volte si è presentato nel pensiero la parola “feto” e continuavo a
ripetere: quello che vedo è un feto, e l’immagine che si manifestava era appunto un feto nel grembo della propria mamma.

A fine trattamento il confronto con Darshana ha evidenziato anche a lei queste due
immagini molto forti.

20 Marzo 2013, Siena – D. L.
By |2017-10-06T17:22:56+00:00Maggio 26th, 2017|Testimonianze|0 Commenti

Elisabetta G.

Guarigione Fisica
“Ciao a tutti! volevo condividere un altro dono che arriva dal campo EOS..
A Pasqua ho avuto l’influenza, quella brutta, con gastroenterite e crampi continui allo stomaco
Ero a casa dei miei, mia mamma mi ha accudito tanto, asciugando il sudore dalla mia fronte quando rimettevo violentemente.
A poco a poco mi sono rimessa, ma questo giovedì mia madre ha iniziato ad accusare gli stessi sintomi propri identici ai miei prima che si scatenasse l’influenza vera e propria molto sonno e debolezza, nausea, mal di stomaco, brividi di freddo e caldo.
Lei ha molte ulcere nello stomaco, per lei sopportare questo tipo di malessere
sarebbe stato il doppio doloroso, e io volevo risparmiarle tutto questo dolore in qualche modo.
Così ho pregato molto intensamente e poi ho dato EOS alla situazione.
Chiedevo nella consapevolezza che se un esperienza deve essere vissuta è giusto viverla e non sta a noi giudicare che anzi, quella situazione che giudichiamo brutta o dolorosa, può essere il catalizzatore per entrare in una vibrazione più costruttiva.
Così guardavo tutte queste consapevolezze, ma ho trattato lo stesso la situazione con tutto il cuore, insieme alla dolcezza e alla compenetrazione che sempre accompagnano un trattamento EOS.
Ebbene il giorno dopo tutti quei sintomi erano scomparsi, e ho notato anche un miglioramento dell’umore, dei pensieri positivi
e della capacità di ridere.. <3 grazie Elohim!

08 Aprile 2013, Sienaa – Elisabetta G. -praticante EOS
By |2017-10-06T17:22:56+00:00Maggio 26th, 2017|Testimonianze|0 Commenti

P.G.

Forma di Guarigione
“E’ passato un anno dal mio primo trattamento di EOS-Energia Olografica Sistemica®, ed è stata incredibile la quantità di eventi che si sono susseguiti, e che mi hanno portato a scrivere questa testimonianza. A guardare questo periodo nella sua interezza, mi rendo conto di come la qualità vibratoria degli Elohim di Luce tramite il canale Darshana abbia lavorato costantemente, minuziosamente, per eliminare una ad una tutte le resistenze che avevo accumulato nella vita.
Ad essere franchi, sono tantissime. Ciò che mi ha permesso EOS® è stato il loro riconoscimento, probabilmente la vita avrebbe impiegato molti anni per rendermene consapevole. La potenza e la velocità di questa tecnica non ha eguali.

Nella mia personale esperienza ho vissuto una vera e propria rinascita nel rapporto col prossimo e con la famiglia, liberandomi da inutili pregiudizi ed andando a rimarginare ferite antiche che si ripercuotevano costantemente nel presente, che non mi permettevano una reale apertura con l’altro, al contempo mi sono sentito pervaso da una sensibilità nuova, fresca, che sono convinto appartenga a tutti indiscriminatamente, la sensazione di togliersi di dosso abiti pesanti e sentirsi accarezzare la pelle dal vento.

Ogni blocco, ogni struttura di pensiero che si vedeva scoperta, lasciava spazio ed ampio respiro alla verità di me, che si sentiva sempre più connessa alla vita, e come un bambino se ne meravigliava.Sono andato esplorando di nuovo me, alla scoperta delle mie passioni, di quel che fa stare bene davvero, supportato da quest’energia amorevole che mi donava uno slancio incredibile ed una fiducia direi scientifica.
Mi sono visto lentamente abbandonare stili, regole, ed abitudini che non nutrivano realmente, e più mi permettevo di lasciare andare questi condizionamenti, più sentivo crescere in me possibilità infinite, che puntualmente mi venivano offerte nella quotidianità, lasciando che fossi io a decidere se portarle avanti o no, non gli eventi.

Non dico che non ci siano stati momenti difficili, dico che non avrei saputo forse affrontarli in modo migliore, mi sentivo comunque supportato, mi sentivo sostenuto, tanto che mi riusciva a tratti di accorgermi del problema, preso com’ero e come ancora sono dalle continue soluzioni che trovavo ovunque e che creavo, all’occorrenza. Sono tutt’ora stupito dalle quantità di prove che ho affrontato e superato, di come sia stato in grado di non cedere allo sconforto, anzi di trovare sempre l’occasione per sorridere, stare bene e far stare bene il prossimo.

EOS® non è solo una tecnica vibrazionale, e non è certamente una soluzione magica. Quel che fa è renderti consapevole della magia che sei tu, di ciò che spesso si sente il bisogno di nascondere, proteggere. E’ l’acqua che aiuta a fiorire.
Ed è anche unità, famiglia. I rapporti che si vengono a formare tra donatore e ricevente divengono immediatamente empatici, e si basano su un amore fraterno e spontaneo che non conosce tempo. Trattare con EOS® è un’esperienza bellissima, che diviene sempre più intensa con la pratica, ti permette quasi di sentire il ricevente, il suo cuore che batte all’unisono col tuo, le sue gioie e dolori che si fondono in uno scambio che diviene guarigione.

Durante il trattamento l’atmosfera di sacralità è quasi tangibile, ed è percepibile da tutti secondo il grado di sensibilità e la quantità di tempo dedicato.
Sono praticante EOS® da molti mesi, e mi regala gioie continue, per me è una splendida opportunità, sono grato a me stesso, sono grato a Darshana per esserne l’amorevole veicolo, e sono grato a tutti gli operatori, per me sono fratelli in questo viaggio di meraviglie.

Perchè per me EOS® è anche un viaggio, una luce che ti accompagna costantemente, illuminando il cammino che hai scelto per te da quando sei nato.
Ho avuto la possibilità di riassistere al seminario come praticante, quell’occasione è ancora ben impressa dentro di me. E’ stato come rileggere un libro di fiabe quando sei adulto. Le frasi e i personaggi che ti meravigliavano da bimbo che tornano a sfiorarti il cuore con un’altra ottica, e ne trovi il significato profondo che non poteva che sfuggirti da giovane.

E’ stato come tornare a scuola, e mi ha permesso di vedere più in profondità la bellezza di questa tecnologia dell’anima, e di riflesso la bellezza e la perfezione del creato, della vita, della relazione tra loro, mi ha permesso di vedere e sentire l’amore come scambio, come dono, come equilibrio, e di viverne appieno il significato, con sempre maggior consapevolezza.

EOS-Energia Olografica Sistemica® è anche un Maestro silenzioso, che preferisce accompagnarti alla soluzione, piuttosto che mostrarla, educando senza insegnare.
Nella mia esperienza finora, a questo punto del viaggio dentro di me ho la certezza che ancora di più sarà nel domani, dove ho ancora tanto da liberare, da creare, da vivere, nel rispetto e nella bellezza, nella fiducia e nella determinazione. Nell’Amore.

21 Maggio 2013, Firenze – P.G.
By |2017-10-06T17:22:56+00:00Maggio 26th, 2017|Testimonianze|0 Commenti

Scopri anche

EOS Galaxy Radio

error: Il contenuto è protetto!!