Testimonianze

/Testimonianze

Patrizio C.

L’amore rende liberi….

Anche ora ricordo benissimo l’esperienza del seminario, il trattamento ricevuto e la prima volta che ho sentito la qualità dell’EOS pervadermi i palmi, le mani e le braccia. Un calore elettrico, vibrante, l’ho amato subito. La splendida sensazione dei gesti … la vista del raggio azzurro, la condivisione con i fratelli, il cerchio. Forse è per questo che il mio Sè mi ha accompagnato a braccetto fino a Colle, fino a te, Darshana, forse è per questo che vedo me sorridere per queste orecchie a sventola, per il mio aspetto “siriano”.

Sarà , ma sono due giorni che con Sirio parlo, parlo e mi piace, e si colma il cuore di gioia per le risposte. Ci sono sempre stati, mi hanno sempre sostenuto, non sono mai stato da solo. E amo, amo incredibilmente qualsiasi cosa, tutto quello che riesco ad abbracciare con lo sguardo, tutto quello che riesco a raggiungere, a sposare con i corpi.
L’amore rende liberi. Le emozioni vanno glorificate, Dio è l’emozione più intensa che un essere umano possa provare. L’amore.

E me ne voglio riempire, voglio farne un vestito da sera, che mi spogli di tutte le resistenze, i muri, per ballare la danza dell’esistenza, per giocare con il mio universo, modellarlo con la sostanza dei sogni, per poi sparire, disciogliermi in questa pittura sferica, infinitamente piccola e immensa, e sorridere di tutto, che non c’è proprio nulla che valga motivo di sofferenza…anche se soffrire va bene, arrabbiarsi va bene, piangere è una figata, finchè siamo ancora qui….
Ecco, il “qui” è un concetto che non sento più così definito, parlavi della multidimensionalità e una cosa è sentirla col cervello – un grosso parolone – e una cosa è vivere queste vertigini, queste aperture, questa visione “d’insieme” che dal centro della fronte allaga come un fiume in piena tutto quello che vedo, e oltre… 

28 Giugno 2012 – Patrizio G.
By |2017-10-06T17:22:55+00:00Maggio 26th, 2017|Testimonianze|0 Commenti

Carlo S.

Sono arrivato a sperimentare EOS che avevo appena terminato il mio percorso di psicanalisi junghiana, fortemente voluto, con uno splendido professionista con cui ho sempre avuto un rapporto straordinario e che ora è un caro amico, nonchè uno dei miei “maestri di vita”.
La mia frase conclusiva di quel percorso era stata proprio “ora sento di volere intraprendere una via di cuore, nel cuore.”. Ho fatto EOS proprio perchè sentivo – e speravo – che questo trattamento avrebbe potuto instradarmi meglio in questo nuovo percorso.

Insomma, cercavo un nuovo inizio, se vogliamo una continuazione, ma con modalità diverse. Mi sono affidato al trattamento senza alcun tipo di pregiudizio, giudizio o idea di alcun genere. Ho deliberatamente evitato di cercare alcuna informazione al riguardo perchè non volevo che ci fosse nessun tipo di interferenza della mente, della cultura, dell’informazione.
Sono arrivato li nudo e senza muri. Non appena mi sono steso sul lettino e il trattamento è iniziato ho sperimentato uno stato mai provato fino a quel momento: non era un dormire, né un dormiveglia. Potrei definirlo come uno stato meditativo profondo, in cui ero completamente rilassato, dentro me stesso, vigile e dentro di me ma al contempo “fuori” da me, dal mio corpo, dalla mia mente.

Ho iniziato a sentire delle forti sensazioni fisiche alla base della schiena, come degli spasmi muscolari, ma senza alcuna sensazione di dolore. Sentivo anche una sensazione di calore che si propagava verso le gambe, una specie di brivido che le attraversava ad ondate, come se una specie di liquido stesse fluendo dentro le gambe stesse.
Successivamente alla fine del trattamento, senza che Darshana sapesse nulla della mia vita, era come se mi conoscesse da sempre. Mi ha raccontato cose di me che non avevo mai detto a nessuno. Così, come se fossi un libro aperto. In quel momento – cosa che mai mi era accaduta fino ad allora – ho sentito un’immenso calore nel petto e una gioia profonda. Mi sono visto dall’esterno: dentro di me provavo una cosa ma sentivo che c’era un altro me che parlava, a volte esprimendo scetticismo, paura, dubbi, richieste di affetto camuffate. Eppure, allo stesso tempo, ho sentito che mi potevo davvero fidare, che c’era una verità insondabile che il razionale non può cogliere, una verità che vedeva quanto siamo “programmati”, usati come burattini di qualcun altro che ha interessi ulteriori.

Una rivoluzione per uno totalmente laico come me, uno che ha sempre guardato con circospezione questo tipo di “cose” perchè ho sempre voluto esercitare la scelta di essere maestro di me stesso, evitando qualsiasi forma di manipolazione esterna.
Improvvisamente non c’era più giudizio, non ero più in testa. Ero finalmente nel cuore, ed era la cosa che avevo sempre cercato da tutta una vita. La mia terza vita, quella vera, che ha cancellato i termini “empirico” e “scientifico” dal proprio vocabolario, era al suo primo giorno. Molte cose sono accadute da quel giorno. Ora la parola che uso di più è “grazie”, perchè qualsiasi cosa che accade – adesso – è solo e soltanto un dono”.

04 Luglio 2012, Siena – Carlo S.
By |2017-10-06T17:22:55+00:00Maggio 26th, 2017|Testimonianze|0 Commenti

Franca A.

Darshana cara,
ho ripensato a lungo a quanto vissuto nell’ intensa esperienza di sabato, con un pò di stupore per la semplicità e “giocosita’” che hai utilizzato nel trasmettere quanto ti è stato donato.
In occasione del trattamento di EOS che hai fatto su di me ricordo che mi avevi detto che avevo poca fede. In questo momento me ne sto rendendo conto.
Mi sembra una cosa cosi’ importante, cosi’ difficile da credere che sia possibile per la sottoscritta, nata sotto il segno di una Vergine che mi tiene incollata al pavimento lasciandomi spiccare, ogni tanto, goffi e piccoli voli come quelli di una grassa gallina…
Pero’, come sai, ci sto lavorando.

Come ti dicevo, proprio in questo ultimo periodo, la vita mi ha portato a spaziare, dal punto di vista letterario, proprio sull’utilizzo delle energie. E cosi’ mi sorgono mille domande da porti, relative agli studi che sto facendo ed in relazione alla tecnica (ma non mi piace chiamarla cosi’ : la vedo meglio come un grande regalo) EOS.
Come ogni giorno la Vita mi sta mettendo di fronte a tante cose a cui trovare un senso. Ieri e’ stata un’ altra giornata di quelle veramente sature di avvenimenti che hanno aperto dei grandissimi punti interrogativi…

Un grazie ed un sorriso pieno di amore.

10 Luglio 2012 – Franca A.
By |2017-10-06T17:22:55+00:00Maggio 26th, 2017|Testimonianze|0 Commenti

Niccolò A.

Tu sai che battaglia ho intrapreso per destrutturare il mio intelletto.
Per uno che a 14 anni si è letto tutto Kafka è stato fortissimo distaccarsi da quell’immagine di sè; sicuramente i miei vent’anni mi hanno portato a farlo con tale impeto che ne è nata un’allergia verso tutto ciò che è prettamente teorico, ma io comprendo anche che… filosofia ed esperienza fossero più mescolate.
Detto questo tu sai che io considero te l’insegnamento, e non solo quei momenti in cui ci sediamo ad ascoltarti, persino pensare a te mi insegna delle cose, è la qualità che porti del mondo a lavorare quotidianamente nel mio campo, e nel campo di tutti quelli che scelgono di avvicinarsi a te.

21 Agosto 2012, Siena – Niccolò A.
By |2017-10-06T17:22:55+00:00Maggio 26th, 2017|Testimonianze|0 Commenti

Chiara

Ti volevo ringraziare e dire che spero di rivederti presto e anche mia sorella, perchè
sei una persona splendida e anche solo stare in tua compagnia, sentirti parlare ci fà tanto piacere…basta solo la tua voce a farci stare bene.
Poi quando tornerai dall’India, se avrai tempo e modo di rispondermi oppure quando ci vediamo avrò bisogno di un riassuntino di ciò che mi hai comunicato a fine trattamento di EOS di sabato, perchè mi sono persa qualche punto,o meglio non l’ho compreso bene…
Mi hai detto se non sbaglio che ho un elevata spiritualità e che sono nella luce di St. Germain, beh ho provato a documentarmi da sola ma trovo cose che non mi dicono niente;sò che avrei potuto chiederti subito ma forse ero troppo entusiasta del trattamento che mi sembrava di aver capito tutto…
Ti auguro uno splendido viaggio…ti penserò anche perchè mi sei entrata nel cuore e non vedo l’ora di rivederti anche solo per un saluto (pensa ti ho anche sognata seduta ai piedi del mio letto che mi osservavi mentre dormivo!!!)
Un forte abbraccio Chiara

29 Agosto 2012, Viareggio – Chiara
By |2017-10-06T17:22:55+00:00Maggio 26th, 2017|Testimonianze|0 Commenti

Filippo Del Casino

La mia esperienza con EOS dopo un trattamento:si ha un rilassamento profondo quasi immediato. Inizialmente ho sentito moltissimo calore alla testa, come una bolla di aria calda attorno alla testa.
Ogni tanto ho sentito delle folate di vento fresco molto piacevoli.
Ho sentito il corpo vibrare, come se fossi adagiato su uno specchio d’acqua che si increspava formando tante piccolissime onde che mi massaggiavano la parte posteriore del corpo.

Durante il trattamento ho visto subito una luce di un bel viola acceso che durante la seduta è passata ad un verde luce intenso. Ho visto anche delle scariche elettriche colorate, soprattutto viola, azzurre e verde luce.
Ad un certo punto ho avuto un flash di una città araba/mediorientale, probabilmente qualcosa di inerente a vite precedenti.
Quasi alla fine del trattamento ho visto molte figure geometriche alcune simili alla Merkaba.

Infine ho visto come una fontana di luce esplodere dal quarto chakra.
E’ stata una bellissima esperienza, sicuramente da ripetere; come intento avevo richiesto di stabilizzare la mia pressione sanguigna ed effettivamente un leggero calo l’ho misurato.

05 Dicembre 2012, Siena – Filippo Del Casino-praticante EOS
By |2017-10-06T17:22:55+00:00Maggio 26th, 2017|Testimonianze|0 Commenti

Silvia G.

Quando ho partecipato al seminario (era il primo!) durante la teoria avevo intuito nel cuore che quella di cui Darshana parlava era un’energia immensa, d’amore e di connessione con il tutto… ma non avrei mai creduto che al momento dell’iniziazione e della prova pratica avrei avuto tali sensazioni:
la mia vista si è quasi subito completamente offuscata e nonostante sbattessi gli occhi per capire se fosse una sensazione di intorpidimento della pupilla questa visione “dissolta” permaneva.

Ho avuto subito fortissima la sensazione di connessione con gli esseri di luce a cui ci rivolgiamo per fare il trattamento. Le mani erano diventate caldissime e formicolanti. La “smaterializzazione” del corpo fisico della persona che avevo di fronte ai miei occhi e’ stata incredibile…ho potuto sperimentare per la prima volta ad occhi aperti la dissoluzione della materia…che altro non e’ che luce!!! La mente non interferiva mai durante il trattamento.

Non c’erano particolari pensieri ma solo un agire affidato al bene supremo, per la guarigione dell’essere che stavo trattando. Ogni volta che faccio questo trattamento le persone mi dicono di sentirsi così come le “vedo”…Smaterializzate e unificate con il tutto.

Le tensioni si sciolgono, lasciano il posto ad una grande pace e alla gratitudine divina.

Grazie Darshana per questo regalo – con immenso amore – la tua Silvietta =)

10 Dicembre 2012, Empoli – Silvia G.
By |2017-10-06T17:22:55+00:00Maggio 26th, 2017|Testimonianze|0 Commenti

Andrea P.

Il trattamento è stato di un’intensità e profondità davvero particolari.
Ho avuto numerose immagini davvero forti e significative.
Mi sono vista in veste di amazzone su un cavallo bianco di dimensioni incredibili, correvamo veloci all’interno di una fitta giungla; mentre correvamo mi trasmutavo numerose volte: in uomo, poi nuovamente in donna, dalla pelle bianca, poi nera , poi con i capelli biondi e poi mora e cosi via, un infinità di volte.

Saltavo poi leggera sugli alberi che mi aiutavano ad arrivare ad una porta di luce a sinistra nel cielo, gli alberi erano il mio sostegno.
Sulla mia sinistra era costantemente presente(lungo tutta la durata del trattamento) un uccello che osservava attento e consapevole, poi diventavo io quell’uccello (un aquila o un falco) e volavo osservando dall’alto il mondo.

Ho avuto poi immagini di cortigiane e cavalieri sereni e immersi in prati fioriti.
Ho avuto immagini molto selvagge, di vita selvatica, all’interno degli elementi, nell’acqua , vita all’interno di caverne lungo un fiume, presenza di fuoco e volteggi nell’aria. All’improvviso con armonia dalle nuvole si è formato un volto che si allungava verso il basso, io mi sono allungata verso di lui e con dolcezza e senza malizia ci siamo baciati.Invece quando ho trattato, mi sono sentita completamente immersa in questa energia fortissima e avvolgente.

Vedevo che la ricevente sinuosamente, come fluido denso, si muoveva e plasmava, componeva ondeggiando.
Quando stavo alla sua destra , mentre lavoravo sui chakra, sono stata “spinta”in dietro da un’onda e ho percepito il movimento dell’ energie di B. come un insieme di onde più intense.
Vedevo i sui “corpi” cambiate colore, passando attraverso tutti i colori, con movimento e sfumature ritmate.
quando mi trovavo a “lavorare” dai piedi, nel mudra della terra ho sentito intensamente la deità e la regalità sia mie che di B.
E’ stato davvero un viaggio emozionante e profondo!!!

02 Gennaio 2013, Siena – Andrea P.
By |2017-10-06T17:22:55+00:00Maggio 26th, 2017|Testimonianze|0 Commenti

Idilia M.

La prima volta che ho sentito fortemente il desiderio di sperimentare l’Energia Olografica Sistemica® canalizzata da Darshana Patrizia Tedesco, ero seduta comodamente nel mio ufficio e non ho potuto partecipare al primo corso EOS® in quanto in quel periodo non avevo ferie. In un certo senso però avevo già sentito i suoi effetti. Spinta dalla curiosità e dalla “chiamata”, la prima occasione che ho avuto di sperimentare EOS® è stato a Novembre 2012.

Una sorpresa sentire come il mio corpo cambia temperatura. Un secondo prima di ricevere EOS® ho freddo, tremo e le mie spalle sono chiuse, come a proteggere il poco calore rimasto; alcuni secondi dopo il mio corpo comincia letteralmente a bollire e sono avvolta da un profondo agio e rilassamento, come se il sole fosse lì a scaldarmi. Ad occhi chiusi visualizzo molta luce, energie luminose che si incrociano a formare l’albero della vita.

Una sensazione di essere immersa totalmente in una dimensione di infinito. Ad un certo punto il sorriso e la risata divertita e spontanea giunge dalla mia pancia a illuminare il volto e i corpi sottili dell’innocenza gioiosa e divertita di un bambino che riceve carezze e solletico. Un profondo rilassamento e la consapevolezza di aver fatto un lungo viaggio nelle profondità del mio Essere di luce.

Dai piedi una scossa elettrica di energia vitale nutriente attraversa tutto il corpo passando per le gambe, il bacino, la colonna vertebrale e la testa. Vento, il vento solare del cambiamento, soffia sul mio volto e risveglia la freschezza.
Nei giorni successivi alla mia iniziazione, dono il trattamento Eos a amici e ricevo riscontri molto molto positivi dalle persone da me trattate. La straordinarietà di questo trattamento sta nel fatto che la persona trattata non si tocca neanche con un dito e nonostante tutto le sensazioni che si provano sono profonde e singolari per ognuno.

Namasté!

03 Gennaio 2013, Cecina – Idilia M.
By |2017-10-06T17:22:55+00:00Maggio 26th, 2017|Testimonianze|0 Commenti

Elisabetta G.

Quest’anno ho ricevuto molti trattamenti di EOS. Non ricordo esattamente quali corde hanno vibrato in me in ognuna delle singole sessioni quindi riporterò le sensazioni e le percezioni che si sono ripetute.
Ogni volta è stato come entrare in una sorta di sonno-sogno vigile, dopo pochi minuti mi trovavo in un particolare stato di coscienza dalle vibrazioni molto sottili.
A questo si accompagnavano delle immagini veloci, come delle visioni, alcune più nitide altre più sfuocate..la cosa che mi ha stupito di più è stata la forte pressione che percepivo su parti diverse del corpo, nonostante Darshana non mi sfiorasse nemmeno.

Era una pressione potente, mi sentivo a volte schiacciare sulla testa ed era come se il mio corpo diventasse di un’altra consistenza, meno solido e più liquido.
In certi casi ricordo molto bene dei suoni, come la vibrazione di una campana enorme, entrare dalle orecchie per poi risuonare in tutta la testa.

C’era una sensazione di rilassamento profondo, e mentre le immagini si susseguivano rapidamente, come un film montato a velocità sostenuta, certe volte vedevo scoppiare come una bolla di luce che mi ricopriva interamente a cui seguiva una percezione di “rilascio”..come un bagaglio da cui si viene alleggeriti o una sorta di reset.

In effetti direi addirittura che sono stati decisivi nel fare pulizia su certi vecchi schemi di comportamento. Ricevere un trattamento di EOS è un’esperienza incredibile… sentivo soffi di aria sulle orecchie, o sul viso… come se una presenza invisibile mi stesse donando la sua Luce. Mi sono sentita profondamente in contatto con le mie Guide, profondamente amata… .sostenuta come se fossi tornata a casa, come se mi fossi accorta dopo tanto tempo che la solitudine non esiste e che c’è sempre una forza infinita e calorosa che è con noi nei giorni seguenti di solito tutto mi era più chiaro, come se avessi ricevuto altre chiavi per capire la mia vita, i suoi legami, il suo karma è veramente un dono immenso.

Ieri sera ho ricevuto l’attivazione per poter a mia volta offrire un trattamento di Eos… durante l’attivazione una forza immensa, benevola, di una sostanza sottile e luminosa mi invitava ad abbandonarmi al flusso senza resistenza..mi invitata ad offrire me stessa, la mia essenza più alta come quella più bassa per diventare un trasmettitore di queste energie ho sentito il cuore aprirsi ad una Gioia profonda, ancora una volta con la sensazione di essere tornata a casa, di aver compiuto un passo decisivo verso il mio risveglio, di essere entrata completamente nella mia vera famiglia di Luce.

Poi ho visto un cervo giovane, bellissimo… che mi guardava da dietro alcune foglie. Per concludere mi pare che ogni messaggio o immagine che riceviamo con un trattamento Eos sia di importanza fondamentale e riguarda noi in prima persona,le nostre vite, i nostri nodi.
Sono certa che queste visioni fortemente simboliche mi sono state donate dalle mie Guide, perché in ogni trattamento le ho sentite presenti che mi avvolgevano nel più dolce degli abbracci.
Un’altra cosa che mi ha stupito riguardo ad Eos, è la velocità con cui diventa effettiva. In tutti gli altri trattamenti, come reiki ma anche diksha, di solito ci vuole un po’ di tempo prima di stabilizzare l’energia e sentire quasi fisicamente le vibrazioni che passano dalle mani, in Eos questo è avvenuto immediatamente, al primo trattamento offerto dopo l’iniziazione.

Questo mi convince del fatto che EOS lavora con frequenze molto alte, molto veloci, adatte a questi nostri tempi di cambiamento impressionante, in cui c’è bisogno di ancorare e stabilizzare la forte energia che stai investendo il pianeta. Il lavoro di tutti gli operatori di luce è fondamentalmente questo, trasmettere, portare a terra il nuovo cablaggio, ed EOS è sicuramente lo strumento più adatto per riuscire a farlo.

Con Amore,
Bet

03 Gennaio 2013, Siena – Elisabetta G.
By |2017-10-06T17:22:55+00:00Maggio 26th, 2017|Testimonianze|0 Commenti

Scopri anche

EOS Galaxy Radio

error: Content is protected !!